Park Guell Architettura & Design

Park Guell Architettura & Design | Gaudi's Modernisme Marvel

Distribuito su 17 ettari, il Park Guell è un giardino comunale situato sulla collina di El Carmel nel quartiere Gràcia di Barcellona, il Parco Guell è un patrimonio mondiale dell'UNESCO . Progettato abilmente in modo che le varie strutture architettoniche si integrino con la natura del parco, le sue linee curve, gli elementi ispirati alla natura e motivi del nazionalismo catalano lavorano tutti insieme per rendere il Parco Guell una meraviglia architettonica.

Chi ha progettato Park Guell?

Park Guell Architettura & Design

Lo stile architettonico di Gaudi

Park Guell Architettura & Design

Gaudi ha uno stile architettonico distintivo e innovativo che gli ha fatto guadagnare lodi ed encomi nel corso dei secoli. Il suo lavoro è stato ispirato dagli stili neogotico, Art Nouveau e Modernisme, conosciuto anche come Modernismo catalano. 

Le sue opere sono caratterizzate dai loro colori vivaci e motivi naturali. Fu mentre lavorava a Park Guell che sviluppò lo stile di Trencadis. Trencadis è la forma d'arte in cui vengono create bellissime strutture a mosaico dopo aver messo insieme tessere rotte dai colori brillanti. Troverai anche influenze religiose nelle sue opere. Molte delle strutture che ha progettato assumono forme e modelli che si vedono nel mondo naturale. Vedrai anche creazioni come El Drac e il Serpente che ci parlano della sua fascinazione per il mondo naturale.

Origini del Modernismo | Barcellona nel 1900

Park Guell Architettura & Design

Nella seconda metà del XIX secolo, le mura di Barcellona erano state demolite e il quartiere dell'Eixample si era sviluppato in estensione fuori ogni controllo. Il centro del quartiere diventò il centro dell'urbanizzazione e della borghesia. 

Nel 1900 Barcellona aveva una fiorente borghesia, mentre il resto della Spagna era alle prese con una grave crisi economica causata dalla perdita delle colonie Cuba, Porto Rico e Filippine. Queste condizioni crearono l'ambiente giusto per la crescita del nazionalismo catalano, incentrato sulla rinascita delle tradizioni catalane e della cultura nazionale.

La borghesia seguì l'esempio e iniziò a concentrarsi sugli artisti e gli architetti catalani. Fu in questo periodo che Eusebi Guell, un aristocratico, scoprì Antoni Gaudi.

Modernismo catalano - Park Guell: Architettura e design

Nel contesto dello sfondo politico ed economico, c'era una crescente spinta a tornare alle radici catalane . Fu questa spinta che permise lo sviluppo del Modernismo, in contrasto con il modo in cui l'Art Nouveau si sviluppò in altre parti d'Europa durante il XX secolo, come espressione dello Zeitgeist dell'epoca.

Il Modernismo in catalano, quindi, aveva una natura unica rispetto al resto d'Europa. La rinascita culturale e il desiderio di modernizzazione permisero anche a questo movimento di andare oltre i canoni dell'architettura e di plasmare le arti visive, il linguaggio, la letteratura e anche la musica in nuove direzioni. 

Nel 1878, Lluís Domenèch i Montaner, politico, medico, artista, scrittore e architetto, pubblicò un articolo "Alla ricerca di un'architettura nazionale" in cui esponeva le sue teorie di un'architettura catalana indipendente. Mise in pratica queste teorie e progettò un caffè per l'Esposizione Mondiale del 1888. Il caffè fu il primo edificio del Modernismo a Barcellona e quindi è considerato il momento che segna l'inizio ufficiale del movimento.

Col tempo, gli edifici nel nuovo stile modernista vennero visti non solo come un segno di prestigio ma anche del patriottismo catalano del committente. Con Barcellona in espansione e una popolazione di aristocratici in crescita, lo skyline della città era come una tela vuota pronta per essere trasformata. 

Come per ogni cambiamento, il Modernismo incontrò una certa resistenza. Nel 1906, il giornalista e critico d'arte Eugeni d'Ors iniziò a discutere contro il Modernismo proponendo invece il Noucentisme (approssimativamente tradotto "movimento del nuovo (XX) secolo"). Dal 1910, il Modernisme iniziò a declinare, dopo che iniziò a guadagnare la reputazione di essere uno stile particolarmente opulento. Le linee rette e le forme funzionali del Noucentisme iniziarono ad essere preferite alle stravaganti facciate moderniste. Alcuni artisti del Modernismo, come l'architetto Josep Puig i Cadafalch, si adattarono alla scena, mentre altri scomparvero. Gaudi continuò il suo lavoro attraverso la realizzazione della Sagrada Familia dal 1912 fino alla sua morte.

Elementi di Modernismo nel Parco Guell

Park Guell Architettura & Design

Imitazione della natura

La fusione senza soluzione di continuità tra elementi architettonici e naturali nel Park Guell non è stato un evento casuale, ma un piano ben studiato. Gli edifici, le strade e i sentieri di Park Guell dovevano integrarsi da progetto nella topografia della montagna. Gaudi ha approfittato delle curve e dei pendii e ha creato sistemi architettonici che complementano senza disturbare la flora locale. Gaudí introdusse anche piante e vegetazione mediterranea come pini, carrubi, olivi e altra flora che si adattava bene all'ambiente catalano.

Park Guell Architettura & Design

Art Nouveau

Fondere la natura e il design architettonico era parte integrante del lavoro di Gaudi. Gaudi non replicava semplicemente ciò che vedeva in natura ma creava anche opere che la imitavano. Per esempio, non troverai linee rette in tutto il Parco Guell perché Gaudi non credeva che le linee rette fossero presenti in natura. Ha invece optato per curve e linee ondulate. Le strade e i viadotti; le colonne che sostengono le strade hanno la forma di tronchi e pini mentre la forma del viadotto ricorda un'onda. Un altro grande esempio è il condotto di ventilazione rosso a forma di fungo che spunta dai due padiglioni all'entrata.

Park Guell Architettura & Design

Colori vivaci 

L'uso di colori brillanti è evidente in tutto il parco. Piastrelle colorate e mosaici stravaganti vengono uniti per creare un magico paese delle meraviglie. La tecnica Trencadis non è usata solo per creare El Drac ma anche la ringhiera della panchina a serpente e il soffitto della Sala Ipostila. Il mosaico colorato è una delizia sensoriale, specialmente durante le ore di luce del sole, perché puoi osservare il gioco di luci e colori innescato dalle piastrelle colorate.

Motivi religiosi - Park Guell: Architettura e design

Antoni Gaudi era un cristiano devoto e l'influenza della religione può essere trovata in tutte le sue opere. Troverai molte croci con quattro braccia, uno stile distinto da Gaudì, in tutto il parco. Ognuno dei quattro bracci della croce a uno dei punti cardinali e un quinto punta al cielo.

La più importante delle croci nel Parco Guell si trova sulla Collina del Calvario, o El turó de les Tres Creus (La Collina delle Tre Croci). Due delle croci puntano ai quattro punti cardinali, mentre la terza ha la forma di una freccia puntata verso il cielo.

Biglietti per Park Guell

Biglietti Parc Guell con ingresso a tempo

Biglietti per cellulari
Conferma Istantanea
Altri dettagli +

Visita guidata Parco Guell con accesso Salta la Coda

Biglietti per cellulari
Conferma Istantanea
Salta la Coda
Altri dettagli +

Biglietto combinato Sagrada Familia e Park Güell

Biglietti per cellulari
Conferma Istantanea
Durata: 3 h 30 min - 4 h 30 min
Altri dettagli +

Domande frequenti - Park Guell: Architettura e design

D. Chi ha progettato il Parco Guell a Barcellona?

R. Il Parco Guell è stato progettato da Antoni Gaudi, un architetto catalano, noto per i suoi progetti Art Nouveau e Modernisme.

D. Chi era Antoni Gaudi?

R. Antoni Gaudi era un noto architetto e il volto del modernismo catalano.

D. Qual è lo stile architettonico di Park Guell?

R. Park Guell è progettato nello stile del Modernismo, caratterizzato da forme architetturali organiche, linee curve e colori vivaci.

D. I miei biglietti per il Park Guell danno accesso agli elementi architettonici del parco?

R. Sì, i tuoi biglietti per Park Guell ti permettono di accedere alla zona monumentale del parco, che ospita tutti gli elementi architettonici progettati da Gaudi.

D. A cosa si è ispirato Park Guell?

R. Park Guell è stato ispirato dal movimento inglese delle città giardino.

D. Cosa c'è all'interno del Parco Guell?

R. All'interno del Parco Guell troverai una flora rigogliosa ed elementi architettonici che si fondono insieme senza soluzione di continuità. Alcuni dei punti salienti del parco includono la Scala del Drago, la Sala Ipostila, la Piazza Greca, il Padiglione degli Alloggi, i Viadotti, le Strade e i Sentieri e il Portico della Lavanderia.

D. Dove si trova il Parco Guell?

R. Park Guell si trova sulla Collina del Carmelo, a 08024 Barcellona, Spagna.

D. Quando è stato costruito Park Guell?

R. Park Guell è stato costruito tra il 1900 e il 1914.

D. Il tour di Park Guell è aperto in questo momento?

R. Sì, il Park Guell ha riaperto le sue porte dopo la chiusura a causa di Covid-19 e da allora organizza tour per visitatori.

D. I biglietti per il Park Guell sono disponibili online?

R. Sì, i biglietti per il Park Guell sono disponibili online.