Parco Guell patrimonio mondiale

Patrimonio mondiale dell'UNESCO a Barcellona Park Guell

Il Park Guell è un importante punto di riferimento a Barcellona che ospita molte creazioni di Antoni Gaudi in mezzo a lussureggianti paesaggi . Distribuito su 17 ettari di terreno, il parco è stato costruito con molteplici sistemi di giardini ed elementi architettonici, rendendolo uno spazio comunitario come nessun altro. Oggi, non è solo un parco popolare, ma un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Quando è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità?

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) ha dichiarato il parco come patrimonio mondiale nel 1984. Fa parte di questo patrimonio come "Le opere di Antoni Gaudi", che presenta sette edifici dell'architetto Antoni Gaudí situati a Barcellona e nelle zone circostanti.

Storia di Park Guell >

Perché Park Guell è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO?

Parc Guell UNESCO

Cos'è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO?

Un sito del patrimonio mondiale è un punto di riferimento o un'area a cui è stata data protezione legale dall'UNESCO. Questa distinzione viene data alle attrazioni che hanno una rilevanza culturale, storica, scientifica o di altro tipo e quindi considerate di eccezionale valore per l'umanità. Al luglio 2021, ci sono 1.154 siti del patrimonio mondiale in 167 paesi. Questo include 897 proprietà culturali, 218 naturali e 39 miste. 

I siti delimitati come Patrimonio dell'Umanità sono zone protette, e quindi conservate e protette dallo sconfinamento umano o animale, dall'accesso illimitato o anche dalla negligenza amministrativa locale.

Chi era Antoni Gaudi?

Parc Guell UNESCO

Opere di Antoni Gaudi

Antoni Gaudì è stato un maestro del design e uno dei più grandi patrimoni dell'architettura catalana. Sette edifici progettati da Gaudi sono stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità. Queste proprietà sono state scelte perché rappresentano il suo contributo unico allo sviluppo dell'architettura e della tecnologia delle costruzioni nel XIX e all'inizio del XX secolo. Le sette attrazioni includono il Parco Güell, il Palau Güell, la Casa Milà-La Pedrera, la Casa Vicens, la Facciata della Natività e la Cripta della Sagrada Família, la Casa Batlló e la Cripta della Colònia Güell.

Parc Guell UNESCO

Park Güell

Parc Guell UNESCO

Palau Güell

Altri riconoscimenti - Parc Guell UNESCO

Ecco alcuni altri riconoscimenti di Park Güell. 

  • Il Parco Güell ha ricevuto il Premio Mondiale del Turismo Responsabile per la creazione di un sistema per regolare i visitatori e preservare il parco. 
  • Nel 1969 è stato dichiarato Monumento di Interesse Culturale dal governo spagnolo.
  • Nel 1993, ha guadagnato il titolo di Bene Culturale di Interesse Nazionale (BCIN) in Catalogna.

Parc Guell UNESCO World Heritage - Domande frequenti

D. Park Guell è un sito UNESCO?

R. Sì, Park Guell è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO dal 1984.

D. Perché Park Guell è diventato famoso?

R. Il Parco Guell è un parco pubblico e uno spazio verde nel mezzo della Barcellona urbana che ospita natura e biodiversità. È anche una meraviglia architettonica grazie a Gaudi, il genio che ha progettato i sentieri, i viadotti e molti edifici all'interno del parco. La fusione perfetta tra il genio artistico di Gaudì e la natura è ciò che rende Park Guell un importante sito culturale.

D. Quali degli edifici di Gaudì sono elencati come patrimonio mondiale dell'UNESCO?

R. 7 degli edifici di Antoni Gaudì a Barcellona e dintorni sono stati dichiarati patrimonio mondiale dell'UNESCO come "Opere di Gaudì". Questo include Park Güell, Palau Güell, Casa Milà, Casa Vicens, la Facciata della Natività e la Cripta della Sagrada Família, Casa Batlló e la Cripta della Colònia Güell.

D. Cos'è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO?

R. Un sito del patrimonio mondiale è una distinzione data ad un punto di riferimento o ad un'area che ha un significato culturale, storico, scientifico o di altro tipo e quindi considerato di eccezionale valore per l'umanità.